ROMA IN CARROZZINA, ALLA SCOPERTA DELLA CITTÀ ETERNA SENZA BARRIERE

Molte sono le iniziative per vivere a pieno Roma senza ostacoli e difficoltà, senza rinunciare a quelle emozioni che la città eterna riesce a regalare più di ogni altro posto al mondo, e respirare più di 2000 anni di storia.

Roma è una delle città più visitate al mondo, grazie alle sue bellezze storiche artistiche e culinarie.

Spesso però, per chi ha disabilità, la città di Roma è vista come un ostacolo insormontabile.

Nel centro storico la pavimentazione è per lo più di sampietrini, le strutture sono antiche, e i mezzi di trasporto talvolta difficoltosi, ma se si possiedono i giusti punti di riferimento e le corrette informazioni si può vivere la città in completa autonomia e senza sorprese!

Dunque, non fatevi spaventare dai sampietrini, perchè ci sono molte possibilità per aggirare gli ostacoli e godersi al meglio una delle città più belle del mondo!

 

ACCESSO A ZTL E ZTL A1

Molte strade del centro sono chiuse al traffico di macchine e motorini durante il giorno, ma c’è la possibilità per chi ha disabilità di richiedere il permesso della zona ZTL per entrare comodamente nel centro storico. Quindi, se si viaggia in macchina o pullman, sarà sufficiente richiedere al Comune il “Pass” per la ZTL così da avere accesso illimitato alle zone a traffico limitato.

C’è, inoltre, la possibilità di transito per le persone con disabilità anche nella nuova ZTL A1: la procedura di accesso per ottenere la concessione consiste nel telefonare a Roma Mobilità allo +39 06 57003 (premendo il tasto 2) e comunicando il numero di targa della macchina (anche a noleggio), i dati del contrassegno per la circolazione rilasciato dal proprio comune di residenza e i giorni di permanenza a Roma. Il titolare del contrassegno deve inviare una autocertificazione a mezzo fax al numero 06 46956660 indicando: i giorni per i quali occorre l’autorizzazione; la targa del veicolo; Il numero di concessione riportato sul contrassegno; il comune che lo ha rilasciato.

Si deve inoltre allegare: la fotocopia del documento di identità del titolare del contrassegno e la fotocopia del contrassegno fronte retro.

Si consiglia di inviare il fax almeno 4-5 giorni prima della partenza.

Per ulteriori informazioni e prezzi si può contattare il Numero Verde Disabili 800.154.451 (dal lunedì al venerdì, dalle 08.00 alle 18.00) fax (+39) 06 46956660; call center (+39) 06 57003 – (dal lunedì alla domenica, 24 h) o visitare il sito www.agenziamobilita.roma.it.

 

METRO E TAXI

La Metro presenta alcune stazioni accessibili, non sempre però, è garantito il regolare funzionamento di montascale ed ascensori.

Accessibilità metro A e B-B1

L’accessibilità delle stazioni viene favorita dall’esistenza di una serie di ausili per le persone con disabilità motoria o sensoriale: treni attrezzati con sistema automatico di apertura/chiusura delle porte in sicurezza, pianale a livello banchina per l’incarrozzamento delle sedie a rotelle, servo scala, ascensori dotati di pulsantiera in Braille e annunciatore di sintesi vocale (italiano/inglese) che informa sulle varie fasi di funzionamento e sul piano servito, percorsi e mappe tattili per non vedenti e ipovedenti, banner informativi per disabili dell’udito.

Si ricorda che il funzionamento degli impianti di traslazione nelle stazioni è legato alla presenza degli operatori di stazione Atac, in mancanza dei quali, come previsto dalla normativa vigente, gli impianti devono essere spenti.

Tuttavia in alcune stazioni, gli impianti di ascensori, che in passato hanno richiesto maggiori interventi da parte dell’utenza con disabilità, potranno essere utilizzati anche in assenza di personale Atac in stazione poiché sono stati dotati di un dispositivo di controllo a distanza dalla Centrale Operativa. Tra questi, gli impianti delle stazioni di Santa Maria del Soccorso, Pietralata, Monti Tiburtini, Quintiliani, Marconi, Garbatella, Eur Palasport e Eur Fermi.

Accessibilità metro C

Tutte la stazioni della metro C sono accessibili a disabili motori e sensoriali: ambienti senza gradini o con soglie fino a 2,5 cm; rampe con pendenza inferiore o uguale all’8%; porte o passaggi con luce netta minima di 75 cm; congrui spazi di manovra per la fruibilità interna; collegamenti verticali (ascensore, servoscala).

Per conoscere in tempo reale la disponibilità degli impianti all’interno delle stazioni puoi interrogare il servizio twitter aziendale @infoatac.

Per la tabella stazioni metro attrezzate consultare: http://www.atac.roma.it/page.asp?p=109

 

Una buona, seppur più costosa, alternativa rimane sempre il taxi: sarà sufficiente chiamare il numero 06-3570 specificando la necessità di una autovettura attrezzata per il trasporto di carrozzine.
Chiunque potrà, quindi, organizzare la visita della città in base ai propri gusti e preferenze senza alcun limite, si avrà solo l’imbarazzo della scelta.

 

MUSEI

Roma, infatti, offre molto soprattutto a livello culturale e storico: diversi monumenti e musei della capitale sono stati resi accessibili grazie a rampe, ascensori e particolari percorsi. È il caso, ad esempio, dei Musei Vaticani, dove è possibile ammirare la magnifica Cappella Sistina, o del Colosseo, una delle “nuove sette meraviglie del mondo”, simbolo della città, e non solo. Le persone con disabilità e gli accompagnatori spesso usufruiscono di sconti, riduzioni e gratuità per l’ingresso alle strutture museali.

Un altro punto forte della Città Eterna, che lega arte e fede, sono proprio le chiese. Spesso si visita Roma, oltre che per l’interesse storico-culturale, proprio per il forte carattere religioso della città. Ed è così che oggi molte delle chiese più importanti e belle della Capitale sono state rese accessibili a tutti. Tra le più famose ricordiamo San Pietro, la Basilica di San Giovanni in Laterano e San Luigi dei Francesi.

ROMA A NATALE

Roma è anche famosa per le grandi firme, ed è proprio in centro lungo Via Frattina, Via Del Corso e Via dei Condotti, che sarà possibile ammirare le vetrine dei più grandi stilisti italiani e per chi può, sarà anche l’occasione per regalarsi un “souvenir” made in Italy.

Per visitare Roma, ogni stagione è quella giusta, grazie ad un clima sempre mite e alle innumerevoli iniziative che si diffondono durante tutto l’anno.
Ma quale miglior periodo per godersi la città, se non durante le feste natalizie!
Tra addobbi e luci, bancarelle e spettacoli di strada, stand con dolciumi, marzapane e ciambelle fritte , pupazzi e gingilli natalizi, befane e personaggi del presepe, il centro storico diventa ancor più magico per la delizia di turisti e cittadini. In particolare, uno dei luoghi simbolo della città, Piazza Navona, diventa un “piccolo circo”, dove sono immancabili i giochi di tiro al bersaglio, la pesca, il gioco dei cerchi che premiano i più bravi… o i fortunati.

 

Non resta altro che ritagliarsi qualche giorno libero e partire alla volta di Roma!