prima-di-partire-nobarrier

Ecco alcuni link utili da consultare prima di partire per il vostro viaggio:

 

AEREO

L'accoglienza a bordo dei passeggeri con esigenze specifiche è regolata da norme internazionali e da procedure interne ad ogni compagnia aerea. Si considerano passeggeri con ridotta mobilità (PMR) le persone la cui mobilità sia ridotta a causa di qualsiasi disabilità fisica (sensoriale o motoria, permanente o temporanea), disabilità o incapacità intellettiva, o per qualsiasi altra causa di disabilità, o per ragioni di età, e la cui condizione richieda un'attenzione adeguata e un adattamento del servizio fornito a tutti i passeggeri per rispondere alle esigenze specifiche.

In Italia il traffico aereo è regolamentato dall’ ENAC , che ha tra i propri obiettivi la garanzia della qualità dei servizi resi all'utente e la tutela dei diritti del passeggero. Seguendo le indicazioni dell'Unione Europea CE 1107/06 ,ha redatto la Carta dei Diritti del Passeggero, un pratico vademecum che raccoglie in un testo unico la normativa vigente a livello nazionale, comunitario ed internazionale sulle forme di tutela rivendicabili oggi dal viaggiatore in caso di disservizi,  e la Carta dei Servizi Standard aeroportuali, che definisce gli standard qualitativi minimi che devono essere osservati dagli operatori aeroportuali nei servizi forniti ai passeggeri. Tutta la normativa aggiornata con riferimenti specifici ai PRM è consultabile e scaricabile dal sito ENAC.

Il Numero Verde 800-898 121 : fornisce in particolare informazioni su tutte le compagnie nazionali ed estere operanti in Italia, sulla Black List dell'Unione Europea e sul sistema dei controlli per la sicurezza del trasporto aereo e tutto ciò che concerne la Carta dei Diritti del Passeggero.

Assistenza

Al momento della prenotazione del biglietto è necessario segnalare le proprie esigenze per avere garantiti i corretti servizi di assistenza. Qualora il viaggio sia prenotato tramite agenzia o tour operator è di vitale importanza accertarvi che le richieste per il tipo particolare di assistenza che necessita siano riportate in dettaglio, secondo le procedure in vigore, nella prenotazione.

Servizio Care to Fly per l'assistenza negli aeroporti di Roma Fiumicino e Ciampino.

Per informarsi su tutte le modalità riguardanti il Servizio Care to Fly, accedere alla pagina web specificamente predisposta, nel sito di ADR Assistance (numero di call center 06 65079090, per altre informazioni o anche in caso di specifiche esigenze di trasporto).

Informazioni

Le  Persone a Mobilità Ridotta (PMR) devono poter usufruire dei vantaggi offerti dall'utilizzo del mezzo aereo. La maggioranza dei servizi necessari come, ad esempio, l’assistenza dedicata  per potersi imbarcare sull'aereo, sono disponibili a titolo gratuito. Al momento della prenotazione  è consigliabile, tuttavia, accertarsi che non vi siano costi aggiuntivi da sostenere rispetto alla tariffa che viene proposta, soprattutto se si utilizzano compagnie low cost.

Per rendere il viaggio il più confortevole possibile, riportiamo i suggerimenti di alcuni viaggiatori diversamente abili ed alcune domande frequenti al riguardo.

    1. assicurarsi di essere in possesso di tutte le informazioni necessarie prima di finalizzare la prenotazione del viaggio;
    2. essere il più precisi e realistici possibile in merito alle proprie esigenze, in modo particolare nel caso in cui non si possa camminare autonomamente per lunghi tratti o dentro l’aeromobile. Va considerato che in aeroporto la distanza da percorrere a piedi tra i banchi di accettazione e i punti d’imbarco può essere molto lunga e che non tutti gli aerei sono dotati di "sedia a rotelle di bordo";
    3. individuare quale sia la compagnia aerea o il tour operator più adatto a corrispondere alle vostre esigenze;
    4. contattarli in anticipo per assicurarsi che il tipo di assistenza che necessita sia già di loro conoscenza e che abbiano definito nella loro organizzazione delle procedure prestabilite per fornirla;
    5. non si deve presumere che l’assistenza verrà fornita al momento del volo “su richiesta”;
    6. organizzare in anticipo è il modo migliore per assicurarsi una assistenza efficiente;
    7. non dare per scontato che il personale conosca il modo migliore per sollevarvi o  spostarvi – anche se non viene richiesto, è sempre meglio esplicitare le proprie necessità.

Secondo gli accordi internazionali in vigore il risarcimento per la perdita o il danneggiamento del bagaglio personale (incluso le sedie a rotelle) viene calcolato sulla base del peso piuttosto che sul valore commerciale dell’oggetto. E’ pertanto consigliabile verificare, qualora si possieda un’assicurazione di viaggio, che questa includa anche la copertura per la sedia a rotelle. In caso negativo, si raccomanda la sottoscrizione di una copertura assicurativa integrativa.

Prestazioni richieste

Le compagnie aeree utilizzano dei codici, riconosciuti a livello internazionale, per identificare il tipo di assistenza che dovrà essere prestata ad un PMR, sulle base delle varie esigenze. I  passeggeri con particolari esigenze dietetiche possono richiedere la preparazione di un pasto speciale da consumare a bordo. Si può consultare la decodifica di queste sigle, per pronto riferimento.

Codici usati dalle compagnie aeree IATA

  • WCHR Passeggero che può camminare autonomamente all'interno dell’aereo nonché scendere  e salire le scale, ma che ha bisogno di una sedia a rotelle o di altro mezzo di movimentazione per spostarsi all'interno dell’aerostazione.
  • WCHS Passeggero che può camminare autonomamente all'interno dell’aereo, ma che non può scendere o salire le scale e che ha bisogno di una sedia a rotelle o di altro mezzo di movimentazione per spostarsi all'interno dell’aerostazione.
  • WCHC Passeggero che è completamente immobilizzato, che ha bisogno per spostarsi della sedia a rotelle e che necessita di assistenza continua dal momento dell’arrivo in aeroporto fino al termine del volo nonché per uscire dall'aeroporto.
  • DEAF Passeggero che ha  la menomazione dell’udito o dell’udito e della parola.
  • BLIND Passeggero cha ha la menomazione della vista.
  • DEAF/BLIND Passeggero con la menomazione della vista e dell’udito che ha bisogno   dell’assistenza di un accompagnatore per spostarsi.
  • STCR Passeggero che può essere trasportato unicamente con la barella.
  • DPNA Passeggeri con disabilità intellettuali o comportamentali
  • MAAS Tutti coloro che hanno richiesto un qualche tipo di assistenza.
  • WCHP (codice CEAC non ancora riconosciuto internazionalmente) Passeggero autonomo per quanto concerne la cura di se stesso, ma che  necessita di aiuto per l’imbarco e lo sbarco e che può muoversi all'interno della  cabina passeggeri solo con la sedia a rotelle di bordo.
  • DBML Pasto per diabetici
  • GFML Pasto privo di glutine (celiaci)

Le domande che vengono normalmente rivolte ad un PMR dagli agenti di viaggio (o dalle compagnie aeree, per il tramite dell’agente di viaggio) possono apparire intrusive, ma in effetti sono necessarie a far si che l'assistenza che verrà fornita sia esattamente quella necessaria. In alcuni casi le compagnie aeree possono richiedere ai PRM la compilazione totale o parziale di un Modello MEDIF. Si forniscono alcuni esempi delle domande che potrebbero essere rivolte:

  1. Quale tipo di necessità avete?
  2. Siete in grado di camminare autonomamente dall'aerostazione all'aeromobile o avete bisogno di essere trasportati?
  3. Nel caso in cui abbiate bisogno di una sedia a rotelle, userete la vostra?
  4. La vostra sedia è del tipo pieghevole, oppure è elettrica?
  5. Avete bisogno che la compagnia aerea metta a vostra disposizione qualcuno per spingere la vostra sedia a rotelle?
  6. Potete salire e scendere le scale dell'aereo autonomamente o vi necessita assistenza per le operazioni di imbarco e di sbarco?
  7. Potete trasferirvi dalla sedia a rotelle al sedile dell’aeromobile senza aiuto?
  8. Potete camminare all'interno del'aereo o avete necessità di una sedia a rotelle adatta utilizzabile all'interno della cabina passeggeri?
  9. Avete bisogno di sapere se le toilette di bordo sono accessibili alla sedia a rotelle?
  10. Quale tipo di assistenza vi necessita durante il volo? Poiché la compagnia aerea non potrà aiutarvi per assumere i pasti, alzarvi dal posto assegnato, nelle comunicazioni interpersonali, per l'effettuazione di medicazioni o l'utilizzo della toilette di bordo, nel caso necessitiate di assistenza per svolgere tutte queste funzioni, avrete bisogno di un accompagnatore.
  11. Quale posto preferite in aereo?
  12. Avrete con voi qualche equipaggiamento medico?
  13. Siete un soggetto asmatico o soffrite di qualche altra problematica respiratoria?

Prenotazione

È importante accertarsi che le tariffe prese in considerazione offrano livelli di servizio adeguati a soddisfare le varie esigenze. Per esempio, nel caso in cui si abbia bisogno di un maggiore spazio per le gambe, le poltrone di classe economy potrebbero non essere adatte o nel caso di viaggi con attrezzature sportive soprattutto ingruppo.

Si raccomanda vivamente di effettuare le prenotazioni con largo anticipo o, comunque, almeno 48 ore prima della partenza, affinché l’assistenza possa essere  organizzata, evitando possibili disservizi o problemi di posti contingentati.  I regolamenti aeronautici in vigore limitano il numero di PMR che possono essere accettati dai vettori a bordo degli aerei: questo varia a secondo della grandezza dell’aereo e della tipologia di servizio richiesto dal passeggero. Naturalmente altrettanta tempestività è raccomandabile nel caso si debba cancellare una prenotazione già effettuata, così che il posto sia reso disponibile per altri PMR. E’ altresì  raccomandabile riconfermare tutte le prenotazioni, assicurandosi che le richieste per l’assistenza siano correttamente riportate sulla prenotazione, secondo i codici in vigore.

Imbarco e sbarco

In caso di utilizzo di sedia a rotelle:

      • Se si tratta di una carrozzina pieghevole, potrà essere riposta nella cabina passeggeri in quegli aeromobili dotati di ripostigli a questo destinati o comunque in altri spazi sicuri, sottoponendo il quesito all'assistente di volo che lo riferisce al comandante
      • Se si tratta di una carrozzina alimentata a batterie, dovrà essere riposta nella stiva dell’aereo dopo aver isolato i collegamenti della batteria.
      • L’opzione più frequente è che la carrozzina sia caricata nella stiva dell’aereo. Bisogna assicurarsi, pertanto, che sia riposta in quelle parti della stiva che offrano condizioni di sicurezza ottimali per tale trasporto particolare.

In entrambi i casi le compagnie aeree e le società di gestione aeroportuali consentono l'uso della propria sedia a rotelle sino alla porta d'imbarco dell'aereo dove poi sarà recapitata all'arrivo a destinazione. Se, per ragioni di sicurezza, sia necessario caricare la sedia a rotelle in zone particolari della stiva dell'aereo, oppure in quegli aeroporti dove per raggiungere la stiva dell'aereo dalla porta d'imbarco occorra salire o scendere delle scale, con conseguente rischio per il personale di servizio addetto all'operazione, l'uso della propria sedia a rotelle potrà non essere consentito.

Franchigia bagaglio

Normalmente i PRM possono trasportare gratuitamente fino a 2 apparati personali per la mobilità (es. sedia a rotelle, deambulatore) e un bagaglio supplementare del peso massimo di 23 kgs contenente materiale medico.

A bordo dell'aereo

Si raccomanda di avere a disposizione nel proprio bagaglio a mano tutto ciò di cui si può avere necessità ed urgenza durante il viaggio, compreso una scorta supplementare in caso di possibili ritardi del volo. Qualora  necessitiate l’uso della sedia a rotelle di bordo, siate certi che questa richiesta sia stata riportata regolarmente nella prenotazione, secondo i codici in vigore.

Nel caso che soffriate di un handicap sensoriale, il personale di bordo si farà carico di rapportarsi a voi e di fornire un’assistenza adeguata durante il volo. Per esempio dovranno spiegarvi le procedure di emergenza o aiutarvi con indicazioni con le confezioni dei pasti.

Nel caso di problematiche respiratorie che necessitino dell’uso di ossigeno per la durata del volo, la compagnia aerea vi fornirà l’ossigeno, in alcuni casi dietro pagamento, ma non è consentito, per ragioni di sicurezza, l’utilizzo di propria bombola. Nel caso l’uso dell’ossigeno sia richiesto solo in caso di emergenza, non è necessario farne richiesta in anticipo perché la dotazione standard degli aeromobili include la bombola d’ossigeno che verrà messa a disposizione dal vettore, in caso di necessità.

Al termine del viaggio

Nel caso in cui le richieste regolarmente effettuate al momento della prenotazione non siano state fornite puntualmente, si raccomanda di segnalare il disservizio agli organismi competenti;  ci si potrà rivolgere al Servizio Relazioni con la clientela del  vettore e/o della società di gestione aeroportuale a seconda che il disservizio si sia verificato a bordo oppure in aerostazione.

NAVE

I traghetti sono in genere accessibili ma al momento della prenotazione è necessario segnalare la presenza della persona diversamente abile specificandone le specifiche esigenze. Per maggiori informazioni è consigliabile contattare le singole compagnie.

Corsica Ferries - le navi veloci (Corsica Express) sono accessibili, dotate di elevatore per raggiungere il ponte, porte ribassate e bagno attrezzato per disabili. Collegano la Corsica con Genova, Savona, Livorno e Nizza.

Le navi Corsica Serena 2 e Corsica Marina 2 hanno entrambe cabine accessibili e attrezzate.

Sardinia Ferries - le navi Sardinia Vera, e Regina Vittoria sono di recente costruzione e hanno alcune cabine attrezzate e accessibili.

Le navi accessibili (Majestic, Splendid e Fantastic) contano almeno 4 cabine attrezzate, collegano Genova e Livorno con Palermo, la Sardegna e la Spagna.

È garantita l’assistenza a bordo, ma verso la Corsica le navi non possiedono cabine agibili. Verso la Sardegna, invece, sia la Moby Fantasy sia la Moby Magic hanno fino a 5 cabine attrezzate. Su tutte le navi è però presente un elevatore accessibile.

Collega Milazzo e Napoli alle Isole Eolie. Le navi Polo e Veronese hanno ascensore, cabine e servizi igienici accessibili.

  • SNAV  Tel. 081 7612348

Collega con aliscafi Campania, Sicilia e isole Pontine. Tutti i mezzi sono dotati di passerella a livello del molo per agevolare l’accesso a bordo. Alcuni aliscafi dispongono di bagni attrezzati.

Alcune navi sono dotate di 1 o 2 cabine attrezzate per disabili. Sulle unità veloci è disponibile una sedia motorizzata per accedere dall’imbarco al ponte-poltrone.

  • Toremar  N° Verde  199 123 199

Collega le isole dell'Arcipelago Toscano da Livorno e Piombino. La maggior parte delle navi ha ascensori e servizi igienici accessibili ai disabili.

AUTO

AUTOSTRADE

Le informazioni sull’accessibilità delle aree di servizio e sulla presenza di toilette adattate sono reperibili nei siti internet di settore, che offrono anche informazioni sullo stato di viabilità e sulle modalità di pagamento:

Società Autostrade per l’Italia  gestisce gran parte della rete italiana. Nella parte il tuo viaggio tutto in un click selezionare l’itinerario o l’autostrada, selezionare servizi e poi opzioni per evidenziare nella lista dei servizi elencati quelli che interessano così appariranno tutte le aree di servizio con le caratteristiche selezionate.

Per chiedere informazioni sullo stato del traffico IN TEMPO REALE (e/o segnalare errori) chiamare il numero gratuito 1518, a cura della Direzione del CCISS

Previsioni di traffico o altre informazioni diverse dallo stato del traffico in tempo reale vanno chieste ai gestori delle strade d'interesse come AISCAT, ANAS  o ad altri Enti competenti (Comuni, Provincie, Regioni, Polizia, ecc.).

PARCHEGGI

E’ utile sapere dove poter trovare parcheggio per la propria auto quando necessario : www.parcheggi.it

Da settembre 2012 è in vigore il Contrassegno disabili Europeo  che ne permette l’utilizzo in tutta l’Europa senza dubbi o problemi.

Per ulteriori informazioni sull’utilizzo del contrassegno nel mondo potete consultare la Guida FIA all’uso dei contrassegni parcheggio per disabili

Mentre si diffondono sempre di più i trasporti pubblici accessibili ed i trasporti per disabili con conducente, il noleggio auto per disabili è ancora poco diffuso, sia per turisti in visita che per residenti con necessità di un’auto sostitutiva adattata in caso di guasto della propria.

Su richiesta possiamo fornire i seguenti servizi in Italia ed in molte altre località nel mondo:
  1. Auto o van a noleggio per trasporto disabili con apposite pedane e/o sollevatori.
  2. Auto a noleggio per guida disabili con comandi manuali.

TRENO

Il  Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane continua a realizzare interventi di natura strutturale e tecnologica per favorire la mobilità e l’uso dei servizi nelle stazioni da parte dei clienti con disabilità, provvedendo ai necessari adeguamenti per il superamento delle barriere architettoniche e sensoriali.

Ad oggi quasi tutte le stazioni sono dotate di posti auto riservati ai disabili, e consentono un accesso privo di barriere almeno fino al primo marciapiede.

Trenitalia mette a disposizione oltre 260 treni a media e lunga percorrenza Intercity, Eurocity, Eurostar Italia (ETR 460, 480 e 500) i quali dispongono di una carrozza dotata di posti attrezzati per il trasporto di 2 passeggeri su sedia a rotelle più 2 accompagnatori (riconoscibile all'esterno da apposito simbolo internazionale).

Italo in tutti i convogli, nella carrozza 8 dell’ambiente Smart, ha previsto 2 posti per Viaggiatori con sedia a rotelle. I posti sono situati in prossimità della toilette per disabilità motorie, e vicini all’Area Snack di carrozza 7, dove i distributori automatici sono studiati per la massima accessibilità.

Tutte le toilette a bordo di Italo sono dotate di segnaletica per non vedenti: all’esterno, la pressione di un pulsante acustico indica lo stato di libero/occupato e, all’interno, le indicazioni sono anche in alfabeto Braille, come la numerazione dei posti del treno, facilmente raggiungibile in quanto collocata su tutti i sedili dal lato del corridoio.

Il servizio di assistenza è effettuato dalla RFI  - Rete Ferroviaria Italiana ed è rivolto:

  • ⇒ alle persone che si muovono su sedia a rotelle per malattia o per disabilità;
  • ⇒ alle persone con problemi agli arti o con difficoltà di deambulazione;
  • ⇒ alle persone anziane;
  • ⇒ alle donne in gravidanza;
  • ⇒ ai non vedenti o con disabilità visive;
  • ⇒ai non udenti o con disabilità uditive;
  • ⇒alle persone con disabilità mentale
 

Attenzione

L'accesso al treno delle sedie a rotelle è possibile per quelle di dimensioni conformi alle norme ISO 7193 (larghezza mm 700; profondità mm 1200; altezza mm 1090) e di peso a pieno carico non superiore a 200 kg. L'accesso alle carrozze avviene tramite carrello elevatore, manovrato da personale appositamente incaricato da RFI.

È possibile richiedere l’assistenza con le seguenti modalità:

  • ⇒Rivolgendsi alla compagnia con cui si è scelto di viaggiare:
Trenitalia tramite il Call Center199 892021 opzione 7 oppure 06/3000 per le utenze non abilitate all'199
Italo tramite Pronto Italo (Contact Centre di Italo): 06 07 08
  • ⇒Telefonando al numero unico nazionale di RFI 199 30 30 60 * (tariffe da rete fissa, IVA inclusa: scatto alla risposta: 6,12 centesimi di Euro + 2,64 centesimi di Euro al minuto; tariffe da rete mobile: il costo varia in funzione dell'operatore mobile)
  • ⇒Recandosi direttamente o inviando una e-mail ad una delle 14 Sale Blu indicando: le stazioni di partenza e/o di arrivo/coincidenza (tra quelle elencate nel circuito), le date di andata e ritorno con le eventuali fasce orarie preferite il tipo di assistenza (con o senza carrello elevatore, l'eventuale sedia a rotelle messa a disposizione da Trenitalia, altre informazioni utili) un recapito telefonico presso il quale, se necessario, il cliente verrà contattato per l’organizzazione del viaggio entro dodici ore prima della partenza.

Le SALE BLU dispongono dei servizi per:

      • • la disponibilità di informazioni e materiale informativo sul servizi o di assistenza
      • • la prenotazione del servizio
      • • l’eventuale messa a disposizione della sedia a rotelle
      • • la guida in stazione e l’accompagnamento al treno
      • • la guida fino all’uscita di stazione o ad altro treno coincidente
      • • la salita e la discesa con carrelli elevatori per i clienti su sedia a rotelle
      • • l’eventuale servizio gratuito, su richiesta, di portabagagli a mano (1 collo)

Tempo minimo di richiesta del servizio

Trenitalia: 

      • ⇒ 1 ora prima della partenza nella fascia oraria 07.45-22.30, per i collegamenti tra le stazioni principali richiesti telefonicamente o presso le Sale Blu
      • ⇒ 12 ore prima della partenza per gli altri collegamenti tra le stazioni del circuito di assistenza o tutti i servizi nella fascia oraria notturna 22.31-07.44
      • ⇒ 24 ore prima della partenza per i collegamenti richiesti tramite posta elettronica al Centro di Assistenza di competenza territoriale.

Italo:

      • ⇒ 1 ora prima della partenza nella fascia 8/22 nelle stazioni di Firenze Santa Maria Novella, Bologna Centrale, Napoli Centrale, Venezia Santa Lucia.
      • ⇒ 12 ore prima della partenza in tutte le altre stazioni servite da Italo.

Attualmente il servizio non è garantito nella stazione di Milano Rogoredo

Occorre presentarsi in stazione 30 minuti prima della partenza del treno. In caso di rinuncia al servizio richiesto si raccomanda di fornire tempestiva disdetta alle Sale Blu almeno 4 ore prima della prevista partenza.

Treni internazionali

Le richieste di assistenza per i collegamenti internazionali possono essere inoltrate via e-mail, almeno 24 ore prima del viaggio:

      • ⇒ alla Sala Blu di riferimento delle stazioni dei treni internazionali prescelti
      • ⇒ alla Sala Blu di Roma Termini, anche telefonicamente al n° 00 39 06 4881726

Dal lunedì al venerdì dalle ore 6:45 alle 21:30.

Per informazioni dettagliate sulla rete Europea consigliamo il sito delle Ferrovie germaniche anche in Italiano.

Agevolazioni Tariffarie

 

CARTA BLU

La Carta Blu è una tessera gratuita nominativa, della durata di cinque anni, rilasciata presso le Sale Blu e le biglietterie di Stazione. È riservata ai titolari dell'indennità di accompagnamento, di cui alla l. 18/80 e successive modificazioni ed integrazioni, e ai titolari di indennità di comunicazione, di cui alla l. 381/70 residenti in Italia. Consente al titolare l'acquisto di un unico biglietto di tipo standard previsto per il treno utilizzato, valido per sé e per il proprio accompagnatore.

Agevolazioni tariffarie per non vedenti: possono usufruire di una tessera mod. 28/C (valida 5 anni) e di apposite richieste (mod. 28) per viaggi con o senza accompagnatore per ottenere una riduzione del 20% sulla tariffa ordinaria a cui va aggiunto il cambio servizio a prezzo intero se viaggia sui treni IC, IC Plus, ICN, ES*, ES* Fast, ES* city, AV, AV Fast o con vetture cuccette e VL.

Agevolazioni tariffarie per grandi invalidi di guerra e per servizio: riduzione del 30% sulla tariffa ordinaria con l'emissione di un biglietto valido per due persone; se utilizza un treno di categoria superiore deve corrispondere anche il relativo cambio servizio a prezzo intero. Se ha diritto anche all’accompagnamento viene emesso un solo biglietto valido per due persone al prezzo di una. In caso di utilizzo di:

  • • treni IC - ICPlus - ICN , viene emesso un unico biglietto, valido per due persone, il cui importo è pari ad un viaggio con tariffa ordinaria scontata del 30% più un cambio servizio a prezzo intero.
  • • treni ES*, ES* Fast, ES* city, AV, AV Fast e di servizio cuccetta e VL, viene emesso un unico biglietto, valido per due persone, il cui importo è pari ad un viaggio con tariffa ordinaria scontata del 30% più due cambi servizio a prezzo intero.

Sui treni internazionali i clienti non vedenti o diversamente abili in possesso della certificazione richiesta per i viaggi in servizio nazionale possono usufruire della tariffa ridotta "Disabled" e i loro accompagnatori della tariffa ridotta "Disabled Companion". Sui treni "Artesia notte" e sul trenhotel Salvador Dalì è prevista una tariffa ridotta solo per l'accompagnatore.

Si consiglia di acquistare un biglietto di andata e ritorno in quanto la documentazione richiesta potrebbe non essere riconosciuta all’estero. A bordo treno, oltre al biglietto di viaggio, è necessario esibire il documento della concessione ed il documento di riconoscimento sia del titolare che dell’accompagnatore.

I viaggiatori che utilizzano il treno per i loro spostamenti all'interno dell'Unione europea sono oggi tutelati dal Regolamento CE 1371/2007,entrato in vigore il 3 dicembre 2009, che stabilisce i diritti fondamentali delle persone che viaggiano e impone una serie di obblighi alle società ferroviarie in materia di responsabilità verso i loro clienti. Per migliorare la qualità e l'efficienza dei servizi di trasporto ferroviario e garantire ai cittadini la possibilità di viaggiare in condizioni di sicurezza e comodità, il Regolamento stabilisce che:
  • - le persone disabili o con mobilità ridotta devono vedersi garantire il loro diritto al trasporto, perciò le imprese ferroviarie e i gestori delle stazioni devono predisporre un'adeguata assistenza e un accesso non discriminatorio ai treni;
  • - venga rafforzato il diritto dei passeggeri a ottenere un risarcimento quando i loro bagagli vengono smarriti o danneggiati , o nel caso in cui il loro viaggio venga cancellato o subisca un ritardo. Il risarcimento minimo ammonta al 25% del prezzo del biglietto per ritardi da una a due ore e al 50% del prezzo del biglietto per ritardi superiori alle due ore;
  • - i passeggeri delle ferrovie devono essere informati in maniera esauriente prima e durante il loro viaggio, ad esempio in merito ad eventuali ritardi;
  • - deve essere reso più agevole l'acquisto dei biglietti ferroviari;
  • - le società ferroviarie e i gestori delle stazioni devono garantire la sicurezza personale dei passeggeri nelle stazioni ferroviarie e sui treni;
  • - gli Stati membri devono garantire ai passeggeri la possibilità di presentare una denuncia ad un organo indipendente, quando questi ultimi ritengano che i loro diritti non siano stati correttamente applicati;
  • - Imprese ferroviarie, gestori delle stazioni e tour operator devono informare i passeggeri in merito ai diritti e agli obblighi previsti dal Regolamento.

APPLICAZIONI UTILI

×